Storia di un progetto della fede

Voce della Profezia è presente come progetto di comunicazione nella mente di Ruggiero Fiorella, un giovane laico della Chiesa Avventista di Trieste, con la passione della cinematografia. Negli anni 70 egli vede nella nascita delle radio libere in Italia, l'inizio di una straordinaria opportunità di condivisione delle idee, e in particolare quella della Parola di Dio.
.
Nella fase iniziale l'approccio era costituito dalla semplice preparazione di messaggi spirituali registrati su audio-cassetta, che venivano messi a disposizione di quanti ne facevano richiesta per essere trasmessi dalle radio locali; oppure come ascolto di edificazione spirituale. In Germania questi messaggi sono stati in parte utilizzati da Adventist World Radio di Darmstadt, per essere trasmessi in Europa sulle onde corte. Una capillare diffusione di queste cassette audio in favore di residenti di lingua italiana in Germania, è stata fatta con lodevole sforzo missionario dal pastore Avventista Vincenzo Mazza.
.
Nel 1978 Ruggiero con la moglie Laura e due figli in età prescolare si trasferisce a Conegliano, in provincia di Treviso. Qui grazie al sostegno economico di alcuni membri della locale comunità Avventista, che apprezzano l'attività pionieristica di Fiorella, nasce Radio Voce della Speranza sulla frequenza dei 97.900 Mhz. Inizialmente la radio è situata in uno stanzino sulla terrazza dell'abitazione, e copre un modesto raggio d'ascolto. In seguito grazie all'interessamento dei coniugi Bloomquist, americani in visita a Conegliano, entusiasti dell'opera radio che si sa svolgendo, si assumono l'onere di potenziare il raggio di ascolto. Grazie a questo provvidenziale intervento la radio si ascolterà fino a Padova.
.
- Un grande entusiasmo ardeva nei nostri cuori nella preparazione di messaggi di edificazione spirituale e studio della Bibbia fatti con mia moglie Laura. Anche i nostri amati figli Claudia e Giuliano partecipavano con entusiasmo in un programmino per i ragazzi! Le persone che presero a seguire le nostre trasmissioni si mostravano interessate della novità e dei contenuti della fede che si proponeva. Giungevano numerose telefonate e lettere di ringraziamento. La Comunità locale riprese vita e al Sabato mattina in Chiesa eravamo tanti che non c'era più posto per i convenuti e gli interessati che venivano a farci visita. -
.
Successivamente negli anni 80, la nascita e la diffusione delle tv private, ripropose allo sguardo attento di Fiorella, il progetto accarezzato anni prima: realizzare video programmi sui contenuti profetici della Bibbia da trasmettere dalle TV locali. La guida divina e la benedizione del Signore ha consentito la preparazione di un primo video sull'archeologia biblica. Un tema di grande interesse che mostra come la Bibbia sia attendibile storicamente e profeticamente. A questa prima realizzazione video registrata su VHS seguì nel corso degli anni una serie su argomenti profetici della Bibbia che hanno riscosso curiosità e attenzione nelle comunità e da parte del pubblico.
.
Le problematiche che si ponevano dinanzi all'ambizioso progetto furono superate con la sistemazione di un modesto studio di registrazione video e radio in un mini appartamento.
.
La produzione di questi video incontrò l'attenzione del Dipartimento delle Comunicazioni della Chiesa Cristiana Avventista, costituito in seguito al sorgere di altre radio Avventiste in Italia, presieduto dal Pastore Enrico Long, e diretto dal pastore Vittorio Fantoni. Essi mostrarono un vivo interesse per l'iniziativa, trovandola curata nei contenuti, apprezzabile sul piano tecnico e adatta per il nuovo tipo di evangelizzazione. Fu deciso di dare ai video una presentazione ufficiale dal titolo Produzione Media Avventista, e di stampare un depliant informativo da distribuire nelle Comunità.
.
L'apprezzamento e la diffusione di questi programmi video su VHS superò le attese. Furono trasmessi da diverse tv commerciali e network televisivi in italia, coprendo vaste regioni e zone sopratutto nel centro Italia. Numerose lettere di apprezzamento giunsero al Dipartimento e costituirono un elemento di incoraggiamento a proseguire nella direzione intrapresa per sviluppare l'opera che avanzava.
.
Benché i risultati fossero apprezzabili, alcuni dirigenti dell'Unione Avventista Italiana mostrarono un certo disappunto per questa iniziativa da pioniere intrapresa da un laico, e senza produrre un piano alternativo per sviluppare il momento favorevole, smise di sostenerla. Seguirono anni di arresto nella produzione video dovuta alla mancanza di adeguate risorse economiche.
.
L'avvento dell'era digitale e di internet costituì la molla per intraprendere un nuovo cammino verso la preziosa opportunità che la libera circolazione delle idee offriva.
Essa rimosse l'immobilismo e aprì una straordinaria occasione all'opera video, che in considerazione di tale opportunità venne denominata Voce della Profezia.
.
Il 18 Aprile 2008 iniziò un nuovo ed entusiasmante capitolo della visione pioneristica di Fiorella, lanciando sul web www.vocedellaprofezia.org, un sito web dove chiunque in ogni luogo della terra poteva accedere alla comprensione dei temi biblici e profetici. I video che non erano stati apprezzati dai nuovi dirigenti dell'Opera venivano visualizzati da molti con vivo interesse per i contenuti profetici dell'Avventismo, che per la prima volta nella storia, grazie a internet, abbatteva il muro della distanza e dell'impossibilità. Ancora oggi essi costituiscono un riferimento valido e apprezzato sul sito web e su YouTube, con numerose visualizzazioni giornaliere.
.
Quando la nuova era del digitale semplificava le forme di comunicazione, l'esortazione del pastore Avventista Paolo Todaro a Fiorella, di produrre dei video sull'Apocalisse per supplire alla mancanza di questo supporto che si annunciava vitale nello studio dei temi profetici, venne presa in considerazione non senza qualche comprensibile perplessità. Un progetto del genere avrebbe richiesto anni e forse non sarebbe bastata una vita. Non esisteva del materiale di una certa attualità. Solo vecchie diapositive statiche obsolete inadatte a un pubblico dell'età moderna. Era necessario inventare tutto dalle immagini alla musica e sopratutto i testi che dovevano interessare evitando un linguaggio da "chiesa". - Mi sentivo incoraggiato a cogliere la sfida; sentivo che il Signore mi esortava nell'opera da realizzare; certo non sarebbe stata priva di difficoltà e di imprevisti come infatti è stato, e tuttavia l'obbiettivo costituiva la meta verso la quale mi sentivo chiamato. Nella misura in cui procedevo nella preparazione dei contenuti le problematiche si appianavano e vedevo dinanzi ai mie occhi stupiti le soluzioni. Era la guida del Signore. -
.
Grazie a un team di collaboratori preziosi, i video sull'Apocalisse sono stati realizzati sui grandi temi e i quadri profetici; anche le visioni profetiche di Daniele relative ai 2300 anni sono stati fatti e sono seguiti sul sito web e su Youtube, con numerose visualizzazioni. Tutti i video pubblicati da Voce della Profezia sono stimati sul piano professionale e riconosciuti come la migliore spiegazione delle profezie. Riceviamo moltissimi messaggi di apprezzamento anche da persone che non condividono in parte il messaggio, ma che li trovano bellissimi (testualmente) e interessanti da vedere. Altri ringraziano di aver trovato sul sito web e nei video risposte importanti sulla fede e la comprensione del messaggio profetico. Altri chiedono spiegazioni sui testi biblici o l'indirizzo delle nostre comunità. L'evidenza dei fatti mostra che il Signore è l'artefice e l'ispiratore di Voce della Profezia. - Lui ha mostrato a me la via da seguire e indicato il lavoro da svolgere. Come un apprendista ho colto dai suoi suggerimenti tutto quello che è stato realizzato. Riguardando i numerosi video prodotti non ho dubbi a riguardo. Non so perché il Signore ha scelto me per quest'opera singolare, non mi sono mai sentito all'altezza del compito e non ho nulla di che vantarmi. Altri più preparati di me avrebbero potuto fare di più e forse meglio, ma il Signore ha voluto così. Un grande privilegio mi è stato accordato e mi rende felice più di ogni altro bene terreno, quello di parlarvi dell'amore di Dio". -
Ruggiero Fiorella

Contatti: vocedellaprofezia@libero.it