Perché confidare solamente in Cristo?

08
Nov

“lo vi dò un comandamento nuovo: Amatevi gli uni gli altri…”
Gesù – Giovanni 13:34
E’ questo un nuovo comandamento? L’Apostolo Giovanni scrive altrove: “Miei cari, non vi sto insegnando un comandamento nuovo: lo avete fin da quando siete di Cristo. E’ un comandamento antico, è il messaggio che avete udito”. (1 Giov. 2:7). Il medesimo comandamento dell’amore fu donato al popolo di Istraele fin dalla sua nascita. Si legge nel libro del Deuteronomio 6:5: “Amerai il Signore, tuo Dio, con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutte le tue forze”. Che cosa dunque si deve intendere con l’aggettivo nuovo?

Il nuovo testamento essendo stato scritto originariamente nella lingua greca, ha due espressioni che sono tradotte con l’aggettivo nuovo in italiano. L’una significa “nuovo” nel senso che prima non c’era. L’altra significa rinnovato, rimesso a nuovo, restaurato e reso nella sua nuova veste. Il comandamento dell’amore è antico, non è mai cambiato. Ma quando Cristo entra nella nostra vita, tutto viene rinnovato. Noi diventiamo una nuova creazione (vedi 2 Cor.5:17). In questa maniera Dio esprime quello che Cristo realizza quando egli entra nella nostra vita. Noi diventiamo degli uomini nuovi, delle donne nuove. In un senso noi siamo sempre le stesse persone, in un altro senso noi siamo rimessi a nuovo, siamo rinnovati. Così è del comandamento dell’amore.

Non si deve pensare che Cristo volesse rimpiazzare il decalogo con dei nuovi comandamenti, non era questa la questione. Cristo parlava della stessa legge, ma rinnovata, restaurata, rinfrescata in lui. Questa grande verità viene espressa in tutta la Bibbia. Si legge nel salmo 103: “Benedici il Signore, anima mia: non dimenticare tutti i suoi doni. Egli perdona tutte le mie colpe, guarisce ogni mia malattia…mi fa giovane come l’aquila in volo”. Come è scritto, L’amore e le compassioni di Dio si rinnovano ogni mattina (Lam.3:23). Ogni giorno riceviamo qualcosa che ci rinnova. Isaia parla di una nuova terra. Egli parla della terra che Dio ha creato, ma restaurata nella sua purezza e perfezione originale. La Scittura afferma che l’uomo peccatore è come se fosse senza vita, ma Cristo restaura e rinnova in lui la vita spirituale. Tutto ciò che conta nella vita di un uomo, Gesù Cristo lo rinverdisce, lo rimette a nuovo.

Supponete che per qualche ragione voi proviate un nuovo interesse per le cose di Dio. In che cosa questa esperienza vi tornerebbe utile? Forse nella scoperta di verità fino allora sconosciute? Non necessariamente. Quello che vi farebbe del bene in questa vostra nuova conoscenza è che la vostra vita sia trasformata, resa migliore, rinnovata nella speranza, nell’attitudine mentale di ogni giorno. Questo fa di voi delle persone nuove nella vostra famiglia e nelle relazioni con gli altri. Tutto questo Dio ce lo offre in Cristo Gesù.